Igiene orale

SALUTE

Pubblicato il: 11/10/2018


corretta igiene orale quotidiana

Igiene orale: come accogliere l’autunno con il sorriso

 

Tutti noi ci teniamo ad avere denti sani e forti e un sorriso splendente, ma non è sempre un’impresa facile. Quello che certamente possiamo fare è prenderci cura della nostra bocca attraverso una corretta igiene orale e controlli periodici dagli specialisti. Qui puoi trovare un mini decalogo con le cinque cose da sapere per  avere denti perfetti. Scopri i nostri consigli!

Cinque regole d’oro dell’igiene orale

 

L’igiene orale è la migliore soluzione per  prevenire le patologie e le problematiche legate al cavo orale. Infatti, quando non viene effettuata una corretta igiene orale e i denti non sono ben puliti si possono formare le carie, infiammare le gengive oppure in casi estremi arrivare alla perdita di elementi dentali. Quindi tramite una corretta igiene orale teniamo lontani i batteri e garantiamo una migliore salute ai nostri denti e alla nostra bocca. In particolare, ecco 5 consigli per una bocca sana:

 

1- Dopo mangiato non è consigliabile correre a lavarsi denti: meglio aspettare 30 minuti per consentire che la saliva possa svolgere al meglio la naturale azione di risciacquo e bilanciamento del PH, soprattutto se abbiamo mangiato o bevuto alimenti e bevande acide.

 

2- Come prima azione è preferibile usare il filo interdentale o lo scovolino, così da essere sicuri di non dimenticarsene e, nel caso questi presidi abbiamo messo in circolo dei residui, la successiva azione lavante e schiumosa li porterà via.

 

3- Utilizzare uno spazzolino elettrico roto-oscillanteo sonico, fortemente raccomandato dalle Linee Guida del Ministero della Salute, per evitare una pressione eccessiva, ma eseguire una pulizia profonda.

 

4- Per proteggere i denti e le gengive e una corretta igiene orale, è bene scegliere uno spazzolino a setole morbide perché le gengive sono elementi estremamente delicati.

 

5- Come ultimo step, pulire la lingua così da rimuovere anche la patina  in cui si accumulano batteri e residui alimentari. Per la pulizia, preferire uno spazzolino morbido e dedicato solo a questa procedura oppure un nettalingua di facile reperibilità in farmacia o nei supermercati più forniti.

 

Leggi anche Mese della prevenzione dentale.

 

 

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni