Sport in gravidanza: quale scegliere

BENESSERE GENITORI E FIGLI

Pubblicato il: 25/01/2019


benefici dello sport in gravidanza

Continuare ad allenarsi in gravidanza

L’attività fisica fa bene, anche in gravidanza. Anzi, a parte quelle in condizioni di rischio, le future mamme possono godere di grandi benefici se continuano ad allenarsi anche con il pancione. Oltre a mangiare bene e il giusto sarebbe opportuno anche un po’ di movimento, ma quale sport praticare senza mettere a rischio il pancione? È una domanda di rito nelle gestanti troppo intimorite da vecchie credenze che dipingono la gestazione quasi come una malattia.

I benefici di fare sport in gravidanza

Secondo una ricerca della Thomas Jefferson University, la probabilità di cesarei scende al 17 per cento fra le mamme che fanno sport in gravidanza, rispetto al 22 per cento delle inattive. E ci vantaggi anche sul controllo della pressione (spesso associata a gestosi o diabete gestazionale), il ritmo sonno-veglia, i fastidi caratteristici dei primi mesi della gestazione, il mantenimento del peso corretto, della buona funzionalità cardiovascolare e della tonicità.

Gli sport in acqua

Gli esercizi in vasca sono particolarmente adatti durante la gravidanza, poiché in acqua non si corre il rischio di cadere, il peso che via via aumenta viene alleggerito dall’azione anti gravitazionale dell’acqua e non vengono stressate le articolazioni. Oltre all’acquagym e al nuoto, una buona soluzione è seguire un corso di ginnastica specifico, che le future mamme possono cominciare a frequentare già dal quarto mese di gravidanza, sotto la guida di insegnanti specializzate.

Yoga e pilates

Tra gli sport in gravidanza più adatti, non possono mancare lo yoga e il pilates. Non serve avere un’esperienza pregressa: qualsiasi futura mamma può seguire un corso di yoga o pilates pre-parto poiché sono sufficienti poche lezioni per assimilare le informazioni di base e usufruire dei benefici. Ogni futura mamma può affrontare con tranquillità il proprio percorso che prevede, innanzitutto, una serie di esercizi fisici mirati ad alleviare in maniera naturale le tensioni che si manifestano soprattutto nella zona lombare e lungo la colonna vertebrale. Lo yoga, in particolare, insegna una tecnica di respirazione che aiuta a rilassarsi e a gestire i propri stati d’animo e che, una volta fatta propria, può essere utilizzata nel momento del travaglio.

Danza del ventre

Sempre più gettonata tra gli sport in gravidanza, la danza del ventre è molto utile per mobilizzare la colonna, il bacino e rinforzare muscoli muscoli perineali, addominali, pettorali. Questa danza, inoltre, regala anche un bel portamento e una maggiore scioltezza, anche col pancione.

Bicicletta

Sia la bici classica, a patto che non si scelgano percorsi accidentati, sia la cyclette da casa, sia lo spinning in acqua, sono adatte durante la gravidanza. Rinforzano il sistema cardiovascolare e allenano il respiro. L’importante è non strafare e chiedere sempre consiglio al proprio ginecologo. Infine, attenzione all’altitudine: oltre i 2 mila metri di altezza è controindicato qualunque tipo di sport.

 

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni