Allenamento al parco: gli esercizi da fare all’aria aperta

BENESSERE

Pubblicato il: 09/04/2019


allenamento corpo libero al parco

In primavera, punta sul fitness outdoor

Stare all’aria aperta aiuta a sentire meno la stanchezza, stimola il corpo al movimento ed è un toccasana anche per la mente. Allora perché non approfittare della bella stagione per un coinvolgente allenamento al parco? Porta con te anche la tua famiglia o i tuoi amici per raggiungere insieme gli obiettivi e non perdere la motivazione.

Il riscaldamento

L’allenamento al parco, così come quello in palestra, inizia necessariamente da una fase di riscaldamento, utile per incrementare la temperatura corporea, migliorare l’elasticità dei muscoli e dei tendini e la mobilità articolare. Cammina con un ritmo regolare e abbastanza veloce per cinque minuti, poi dedica tra i 10 e i 20 minuti di tempo alla corsa, a seconda del tuo tuo livello di allenamento.

Addominali

Porta con te un tappetino da ginnastica ed esegui all’aria aperta tutti gli esercizi per addominali che ti abbiamo descritto qui. In questo modo stimoli tutta la zona interessata: addominali obliqui, bassi e alti, per ottenere una pancia piatta e tonica.

Flessioni a terra

Per rafforzare la schiena e tonificare ulteriormente gli addominali, disponiti con le mani appoggiate sull’erba e le gambe chiuse e tese. Quindi esegui tre serie da dieci piegamenti sulle braccia. Tieni presente che, con le mani ravvicinate al busto alleni in particolare i muscoli delle braccia e i pettorali alti, mentre con gli arti più distanziati ottieni maggiori risultati su quelli laterali. In generale, le flessioni a terra o push-up in inglese, coinvolgono tricipiti, bicipiti, pettorali e addominali.

Le trazioni alla sbarra per bicipiti, dorsali e trapezio

Le trazioni sono l’esercizio per eccellenza da eseguire al parco dove, molto spesso, sono presenti proprio le sbarre per adibite a questi sollevamenti. Afferra la sbarra con entrambe le mani e il palmo rivolto verso di te, sollevati con la forza delle braccia fino a superare con il collo l’altezza della sbarra. Quindi piega contemporaneamente le gambe e portale parallele al suolo. Per una presa più sicura, porta con te un paio di guanti da palestra: li trovi facilmente in tutti i negozi sportivi.

Lo step per tonificare le gambe

L’allenamento al parco non può non coinvolgere anche gli arti inferiori. Per tonificare le gambe, sfrutta un gradino o la scaletta dello scivolo in questo modo: sali con la gamba destra caricando su di essa il peso e poi fai lo stesso con la gamba sinistra. Esegui tre serie da 15 per gamba.

Allenamento al parco e salto della corda

Il salto della corda è un grande classico per l’allenamento al parco, oltre che uno degli esercizi più efficaci per dimagrire. Mentre salti, fai attenzioni a non appoggiare il tallone e tieni la testa alto, con lo sguardo dritto davanti a te. Buon allenamento!

 

 

 

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni