Meglio mangiare prima o dopo lo sport?

ALIMENTAZIONE

Pubblicato il: 06/05/2019


mangiare prima o dopo attività fisica

Come comportarti quando ti alleni

Di norma, è meglio mangiare prima o dopo lo sport? L’argomento alimentazione è uno dei primi interrogativi che ci si pone quando si inizia a svolgere attività fisica. Scopri tutte le risposte nei prossimi paragrafi!

Mangiare prima dell’allenamento

Tieni presente che prima di fare attività fisica può essere utile non mangiare nulla, così il corpo attinge direttamente dai grassi accelerando la perdita di peso. Se e quanto mangiare dipende dalla durata della performance e dalle tue sensazioni. Quando fai attività fisica ti senti sotto tono se non hai mangiato? Allora aiutati con uno snack pre workout. Al contrario, preferisci fare sport a stomaco vuoto e non hai nessun problema a farlo? Continua così. In ogni caso, se sei un endurance athlete, come un maratoneta o un triatleta, meglio mangiare tre o quattro ore prima di praticare sport per migliorare la performance. In ogni caso, prima di fare sport prediligi carboidrati e zuccheri semplici. Qualche esempio? Scegli pane e marmellata o miele, frutta secca o fresca o uno snack energetico (non proteico).

Mangiare dopo l’allenamento

Se mangiare prima dell’allenamento suscita pareri contrari, la maggior parte degli esperti è concorde nell’affermare che mangiare dopo sia fondamentale per reintegrare i nutrimenti persi durante la performance. Consuma un pasto completo entro 90 minuti dalla fine per favorire la costruzione della massa muscolare e supportarne il recupero. Una volta a casa, porta in tavola una parte di proteine e una di carboidrati, associati a verdure servite con un filo di olio extravergine di oliva. Per quanto riguarda la quantità, non c’è una regola che vale per tutti: dipende dalla composizione corporea, il peso, l’altezza, l’età e la performance messa in atto.

 

 

 

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni