Smettere di fumare: metodi e consigli

SALUTE

Pubblicato il: 31/05/2019


come smettere fumare

Giornata Mondiale senza tabacco 2019

Ogni anno, il 31 maggio, l’Organizzazione Mondiale della Salute celebra la Giornata Mondiale senza tabacco. Istituita nel 1987, vuole essere un momento di riflessione globale sui rischi associati al fumo e stimolare i Governi a intraprendere iniziative più decise nell’informare la popolazione e contrastare il tabagismo. Scopri qui di seguito alcuni suggerimenti per smettere di fumare!

Perché smettere di fumare?

Il fumo di sigaretta è la prima causa di cancro al polmone e responsabile di oltre due terzi delle morti per neoplasie a livello globale. Anche l’esposizione al fumo passivo fra le mura domestiche o sul posto di lavoro sono fattori che aumentano il rischio. Non solo: il fumo è una delle maggiori cause di malattie delle coronarie e di altri distretti vascolari, è strettamente correlato all’insorgenza di disfunzioni erettili, alla riduzione della fertilità e all’impotenza. Il tabacco, inoltre, accelera l’invecchiamento della pelle, influisce sul buon funzionamento del cervello, intacca il gusto e l’olfatto e la qualità del sonno. Dati epidemiologici evidenziano come la cessazione dal fumo riduca i rischi, ricorda: non è mai troppo tardi per smettere!

I metodi per smettere di fumare

Come smettere di fumare?

  • La forza di volontà, secondo la Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro è il primo strumento, la condizione indispensabile per intraprendere un percorso duraturo. Non sentirti in colpa se non ce la fai o se fai fatica a portare avanti il tuo obiettivo: la nicotina produce dipendenza, quindi è normale fare fatica a liberarsene.
  • Fatti aiutare dai tuoi parenti, dagli amici e rivolgiti al tuo medico o a uno dei quasi 400 Centri antifumo disponibili in Italia per un servizio di counselling individuale, terapia di gruppo, prescrizione di prodotti sostitutivi e farmaci mirati. Per maggiori informazioni visita il sito dell’Osservatorio fumo alcol e droga (OssFaD9 dell’Istituto superiore di sanità o rivolgiti al numero verde (800554088) dello stesso Istituto per una consulenza mirata.
  • Sfrutta la terapia sostitutiva della nicotina, una strategia dall’efficacia ampiamente dimostrata per ridurne gradualmente l’introduzione attraverso prodotti sostitutivi con dosi a scalare.
  • In alcuni casi il medico può prescrivere antidepressivi o altri farmaci che aiutino a superare il momento più difficile di distacco dalla sigaretta, come il bupropione e la vareniclina.
  • Impara i metodi per rinforzare la tua determinazione o piccoli trucchi per andare avanti nel tuo percorso attraverso la lettura di libri specifici. Cerca in libreria quello più adatto a te!

I consigli

  1. Fissa la data in cui vuoi smettere e preparati mentalmente.
  2. Il giorno in cui smetti concediti qualcosa di speciale come una gita fuori porta o un pomeriggio alla spa.
  3. Ricordati che più passa il tempo da quando hai smesso di fumare e più raramente sentirai il bisogno di ricominciare.
  4. Tieni a portata di mano caramelle senza zucchero, frutta secca, stecche di liquirizia o qualche valida distrazione per superare i momenti critici.
  5. Sostituisci il fumo con il movimento.
  6. Premiati: concediti qualche regalo con i soldi che hai risparmiato smettendo di fumare.

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni